blog - Come facciamo il kombucha

Come facciamo il kombucha
Sep 16, 2020
condividi

Qui da Yugen la nostra missione è creare le alternative più ispiranti e sane alle bibite tradizionali. Grazie alle proprietà della nostra fermentazione (frutto della nostra esperienza belga), all’utilizzo di ingredienti organici di prima qualità e a un impianto di produzione all’avanguardia, siamo in grado di offrirvi un prodotto di prima classe.

Scopri di più sulle varie fasi del nostro processo di produzione e unisciti al nostro cambiamento culturale.





Semplicità

Al contrario dei gusti complessi dei nostri prodotti finiti, la nostra lista ingredienti è molto semplice. Yugen Kombucha è un drink naturale e non lo cambieremo. Nessun aroma artificiale o ‘naturale’, no concentrati, no conservanti, no sostanze chimiche, no probiotici aggiunti. Quello che ci interessa è creare sapori straordinari che fanno bene, sia al tuo corpo che al pianeta.

Produzione

La produzione del kombucha perfetto inizia con la scelta di ingredienti eccellenti. Yugen è orgogliosa di utilizzare solo foglie di tè biologiche della migliore qualità  e zucchero biologico di canna. Proprio come faresti tu a casa, iniziamo col mettere in infusione le foglie di tè in acqua fresca e filtrata alla temperatura giusta per il giusto tempo. Le foglie di tè rilasciano velocemente il loro aroma. Per evitare un retrogusto amaro, controllare questo step è importante per creare la giusta base per il nostro kombucha.





Fermentazione

Questo è lo step cruciale che distingue il kombucha dalle altre bevande fermentate, come la birra e il vino. Invece di usare un solo tipo di lievito o batterio per creare i diversi sapori, il kombucha viene fatto con un’ampia varietà di microrganismi, che vengono chiamati scoby, che inglese sta per “coltura simbiotica di lieviti e batteri”. Questa coltura si nutre dello zucchero del tè dolcificato e lo trasforma in kombucha acido e saporito. In più, produce molti altri composti, in grado di nutrire e ripulire il corpo, come l’acido gluconico, l’acido lattico e l’acido acetico.





Produrre un autentico kombucha di qualità richiede tempo. Al contrario delle bibite tradizionali, fare il kombucha non vuol dire solo mischiare una coppia di ingredienti. Dall’inizio alla fine il nostro processo produttivo richiede circa un mese. Dopo circa un mese di fermentazione il mix finale è ricco di antiossidanti bioattivi, vitamine e un ampio range di microrganismi viventi. Yugen onora la lunga tradizione della produzione di kombucha, che sicuramente non finisce con la fermentazione.

Aromatizzazione

Ogni Yugen è fatto alla perfezione usando 4 erbe forti e succo fresco biologico, finemente equilibrati per creare sapori ispiranti.









Le erbe sono scelte con cura per il loro profilo organolettico, ma anche per i loro benefici aggiuntivi. Molte erbe sono state usate per secoli per le loro proprietà curative. Nel creare una ricetta, Yugen cerca sempre la funzionalità tra erbe complementari. In questo modo l‘efficacia complessiva viene aumentata e nascono vere sinergie. Siamo molto orgogliosi dei nostri ingredienti di qualità, ecco perché non usiamo mai aromi (naturali o artificiali) ma iniziamo sempre da pure foglie essiccate per creare i nostri gusti.









Alla fine del processo aromatico aggiungiamo puro succo biologico nelle nostre vasche di fermentazione. Inutile dire che non usiamo mai succo da concentrato. Facciamo del nostro meglio per procurarci il succo più fresco e di alta qualità sul mercato. Quando possibile, spremiamo il succo a freddo per preservare la massima quantità di vitamine e sostanze nutritive. In alcuni casi, passano solo poche ore tra la pressatura della frutta e il pompaggio del succo nelle nostre vasche. 

Riposo

Dopo tutti i passi descritti sopra, diamo al nostro prezioso kombucha un momento per riposarsi, e nel mentre controlliamo diversi indicatori di qualità come i livelli di pH, alcol e zucchero, per assicurarci che il nostro kombucha sia nei nostri standard. Per conservarne la qualità, mettiamo al freddo il nostro kombucha, a temperature appena sopra lo zero. Questo preserva il gusto e previene un’ulteriore fermentazione. Questo è anche il momento in cui aggiungiamo anidride carbonica. Non troppa e nemmeno troppo poca, solo abbastanza. Tutto ciò che rimane è il confezionamento finale in bottiglie e lattine. 





Packaging

Da Yugen imballiamo il nostro kombucha in lattine, bottiglie e fusti. Il kombucha autentico non viene pastorizzato, che significa che miliardi di organismi sono ancora attivi durante l’imbottigliamento. Vengono utilizzati vetro ambrato e lattine opache per proteggere queste cellule dai raggi UV dannosi, mantenendo questa bevanda greggia il più fresca possibile.









Poiché il nostro kombucha è un prodotto fresco che contiene colture vive, inizierà a fermentare di nuovo se tenuto fuori frigo troppo a lungo. Una fermentazione continua produce più alcol e CO2 eccessiva, che potrebbe far fuoriuscire il kombucha (esplodere) all’apertura. Ecco perché manteniamo i nostri prodotti refrigerati per tutta la filiera, per garantire una qualità perfetta dal momento dell’apertura della bottiglia fino al vostro bicchiere. Salute!